Informativa breve sull'utilizzo di cookies in questo sito
Clicca qui per leggere l'INFORMATIVA ESTESA SUI COOKIES

CHIUDI

  • Questo utilizza cookie di profilazione e di terze parti al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall'utente nell'ambito della navigazione in rete
  • Nell'informativa estesa sono riportate le modalità per negare il consenso all'installazione di qualunque cookie
  • La prosecuzione della navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un'immagine o di un link) comporta la prestazione del consenso all'uso dei cookie.
 Cisterne antincendio, Gruppi antincendio, Serbatoi antincendio, Trattamento acque - GEI  PRESSURIZZAZIONE

GEI s.r.l. è produzione, vendita, installazione, assistenza su cisterne antincendio, serbatoi antincendio e gruppi antincendio


GEI  PRESSURIZZAZIONE - Gruppi antincendio, Serbatoi antincendio, Cisterne antincendio, Trattamento acque GEI  PRESSURIZZAZIONE - Gruppi antincendio, Serbatoi antincendio, Cisterne antincendio, Trattamento acque GEI  PRESSURIZZAZIONE - Gruppi antincendio, Serbatoi antincendio, Cisterne antincendio, Trattamento acque GEI  PRESSURIZZAZIONE - Gruppi antincendio, Serbatoi antincendio, Cisterne antincendio, Trattamento acque
Chi siamo e cosa facciamo…

GEI Srl si occupa di progettazione, realizzazione e messa in commercio di gruppi antincendio, serbatoi antincendio, cisterne antincendio e impianti di pressurizzazione per impieghi civili e industriali ed è qualificata sulla commercializzazione di prodotti del trattamento acqua e sull'assistenza post-vendita.

L'azienda mette a disposizione una squadra di tecnici professionisti che attraverso la loro esperienza e la loro dedizione curano la parte di assistenza, manutenzione e messa in servizio di tutti gli impianti per l'antincendio e per la pressurizzazione.

GEI Srl opera nel pieno rispetto di normative, persone e ambiente, ponendo massima attenzione allo sviluppo tecnologico e all'innovazione per crescere culturalmente, professionalmente ed economicamente.
Il successo e la crescita dell'azienda sono conseguenze dell'impegno condiviso e della capacità di soddisfare le richieste del mercato, garantendo esperienza, conoscenza tecniche e prodotti di qualità.
I nostri valori:


Un po' di storia…

GEI Srl è stata fondata a Firenze nel 1990 e nasce dalla fusione dell'esperienza tecnica e commerciale dei soci nel settore delle elettropompe, dei gruppi antincendio e delle cisterne antincendio e dei relativi sistemi di comando e controllo. Nel 1992 viene prodotta la prima documentazione tecnica e commerciale dei prodotti costruiti.

Con l'obiettivo di soddisfare pienamente le richieste del cliente e migliorare continuamente i propri standard di qualità di produzione, nel 2002 GEI Srl ha deciso di avviare l'iter per la Certificazione ISO, impegnandosi nel programma di Gestione Qualità e ottenendo nel maggio 2003 la Certificazione UNI EN ISO 9001:2000 n°2588/0 per le attività di progettazione, produzione, commercializzazione e assistenza di gruppi di pressurizzazione.

In tutti questi anni la nostra azienda ha basato la sua crescita su un costante sviluppo e ricerca nella qualità della produzione dei gruppi fino al recepimento totale della Direttiva Europea per la costruzione di macchine e apparecchiature assemblate.
Opportunità di lavoro

GEI Pressurizzazione ricerca personale qualificato. La selezione avviene sulla base di credenziali fornite dal curriculum vitae, dal possesso di idoneità professionale al ruolo previsto e dalle capacità tecnico-operative necessarie per le attività di competenza. L'accertamento di tali credenziali è effettuato da personale idoneo.

Potete inviare i vostri curriculum vitae a:
info@geipressurizzazione.it apponendo il consenso al Trattamento dei dati Personali secondo il D.Lgs. 196/2003.
La sicurezza al primo posto

La Sicurezza è un diritto naturale e inalienabile dell'uomo. E' un bene primario di ogni società che possa chiamarsi civile. Quello alla sicurezza è dunque un diritto fondamentale sancito anche dall'articolo 2 della Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo e del cittadino del 1789.

Tutti abbiamo il diritto alla sicurezza, ma tutti abbiamo anche il dovere della sicurezza, il dovere di occuparci della nostra sicurezza in primis, delle persone che ci sono vicine e che dipendono da noi come a casa anche al lavoro. La sicurezza non può essere ridotta ad un mero adempimento legislativo.

Un

gruppo antincendio

è quello strumento composto da pompe, motori e quadri, che permette di avere acqua disponibile nel momento in cui si verificasse un incendio, sia tramite gli ugelli di un impianto sprinkler sia tramite impianti idranti e naspi.

Acquistare un

gruppo antincendio

, un

serbatoio ancincendio

o una

cisterna antincendio

è una operazione delicata, alla quale bisogna dedicare la giusta attenzione, in quanto da questi prodotti dipendono la Sicurezza e quindi la Vita delle persone. È facile venir trascinati dalla logica del risparmio e del minor prezzo nei riguardi di un prodotto che è visto come un costo più che come un investimento. Questa è la diretta conseguenza della scarsa considerazione che la società stessa dà alla Sicurezza e della mentalità arretrata che ancora permane. La logica del risparmio a tutti i costi non va mai applicata alla Sicurezza.

Gruppi antincendio

,

serbatoi ancincendio

e

cisterne antincendio

sono portatori di un grande valore aggiunto: La Sicurezza.

Un

gruppo antincendio

, con annesso serbatoio e cisterna sono degli oggetti che devono essere correttamente manutenuti, non è pensabile di acquistare un

gruppo antincendio

e di non occuparsi della sua manutenzione. Quasi in tutte gli incendi gravi che sono accaduti negli ultimi anni, l'evento è stato contemporaneo ad un mancato funzionamento degli impianti di sicurezza (

gruppo antincendio

,

rilevazione fumi

,

estintori

, ecc…) tale situazione ha reso questi incidenti fatali per la vita di molte persone. Questi mal funzionamenti degli apparati di protezione antincendio sono essenzialmente dovuti ad una cattiva manutenzione. E conseguentemente in sede legale i vari datori di lavoro vengono coinvolti o per "culpa in eligendo" o per culpa in vigilando". Proprio a causa di questi eventi la normativa sta avendo notevoli aggiornamenti nel campo della manutenzione delle

apparecchiature antincendio

.

In particolare gli ultimi aggiornamenti normativi in materia di manutenzione dei

gruppi antincendio

hanno riguardato diverse leggi di cui ne riportiamo alcuni estratti:
  • L'art. 5 del D.P.R. 37/1998 obbliga i responsabili di attività soggette ai controlli di prevenzione incendi a mantenere in stato di efficienza i sistemi, i dispositivi, le attrezzature, a predisporre ed attuare le misure di sicurezza antincendio e ad annotare su un apposito registro tutte le verifiche di controllo, che vengono effettuate a tale fine.

  • Il punto 6.1 dell'allegato VI del D.M. 10.3.1998, indica che tutte le misure di prevenzione antincendio per garantire il sicuro utilizzo delle vie di uscita, l'estinzione degli incendi e la rilevazione e l'allarme in caso di incendio, devono essere oggetto di sorveglianza, controlli periodici e mantenute in efficienza.

  • L'art. 4 del D.M. 20.12.2012 indica che gli impianti sono progettati, realizzati e mantenuti a regola d'arte secondo quanto prescritto dalle specifiche regolamentazioni, dalle norme di buona tecnica e dalle istruzioni fornite dal fabbricante.

  • Il punto 2.3 dell'allegato del D.M. 20.12.2012, indica che le operazioni da effettuare sugli impianti e la loro cadenza temporale sono quelle indicate dalle norme tecniche pertinenti, nonché dal manuale d'uso e manutenzione dell'impianto. Inoltre la manutenzione sugli impianti e sui componenti che li costituiscono è eseguita da personale esperto in materia, sulla base della regola dell'arte, che garantisce la corretta esecuzione delle operazioni svolte.

  • Come indicato al punto 3.3 dell'allegato del D.M. 20.12.2012, le operazioni di controllo, manutenzione ed eventuale verifica periodica, eseguite sugli impianti oggetto del presente decreto, devono essere annotate in apposito registro istituito ai sensi del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e successive modificazioni, ovvero, dell'articolo 6 del decreto del Presidente della Repubblica 1° agosto 2011, n. 151. Tale registro deve essere mantenuto aggiornato e reso disponibile ai fini dei controlli di competenza del Comando provinciale.

  • Il punto 4 dell'allegato del D.M. 20.12.2012 dice che per la progettazione, installazione ed esercizio delle reti di idranti può essere utilizzata la norma UNI 10779.

  • Il punto 5 dell'allegato del D.M. 20.12.2012 dice che per la progettazione, installazione e manutenzione dei sistemi automatici a pioggia, tipo sprinkler, può essere utilizzata la norma UNI EN 12845.

  • La Norma UNI EN 12845:2009 cap.20 indica: "l'utente deve provvedere affinché il programma di prova, assistenza e manutenzione, sia eseguito per contratto dall'installatore del sistema o da un'azienda ugualmente qualificata."

  • La Norma UNI EN 12845:2009 cap.20.3 indica che il Programma di assistenza e manutenzione deve essere eseguito a CADENZA MINIMA TRIMESTRALE.
HOME
CHI SIAMO
CONTATTI
NEWSLETTER
ANTINCENDIO
PRESSURIZZAZIONE
TRATTAMENTO ACQUA
SERVIZI



DATI AZIENDALI

© 2015 GEI - Generale Elettro Idraulica srl
Tutti i diritti riservati. Privacy Policy - Cookie Policy
Via Rocca Tedalda, 13 - 50136 FIRENZE
info@geipressurizzazione.it
Telefono: +39 055 650711
P.i. 04222900484 - Cap. Soc. € 60.400,00 - REA FI n.429642

CHIUSURA AZIENDALE
  • 3 giugno
  • 24 giugno (patrono di Firenze)
  • 8 - 19 agosto compresi (chiusura estiva)
  • 31 ottobre
  • 9 dicembre
Powered by nWk


AREA RISERVATA

AREA DOWNLOAD